Lean Club‎ > ‎

La Lean Production

Pensiero Lean
La globalizzazione impone alle imprese di produrre beni competitivi su scala mondiale; per far questo occorre essere in grado di produrre cultura industriale, obiettivo al quale l’approccio Lean dà un contributo importante.

Il Lean thinking focalizza le imprese sulle attività e sui processi a maggiore valore aggiunto e sull'eliminazione degli sprechi; permettendo loro di recuperare competitività, produttività e risorse.

Ma quale dovrebbe essere il modello cui tendere? A livello internazionale, superando ormai le differenze fra i diversi paesi (modello “giapponese”, “americano”, “tedesco”, “lombardo-veneto”, ecc.), è presente oggi un trend unitario verso un modello di azienda “rapida e snella” (“lean”)
Il lean thinking, le origini del quale sono da ricercarsi nelle attività di fabbrica dei produttori automobilistici giapponesi, è incentrato sui concetti di “valore” per il cliente e di eliminazione di tutti gli sprechi, intesi come elementi che non generano valore per il cliente

Proprio il successo di chi ha dato vita all’approccio lean e l’esperienza fatta da numerose aziende in tutto il mondo lasciano presagire come dalla diffusione del “pensiero snello” possa trarre beneficio tutta l’industria italiana, compresa la piccola e media impresa.
Inoltre, è sempre più importante per le grandi imprese che hanno già adottato il metodo Lean coinvolgere e stimolare i fornitori affinchè adottino le stessa pratiche, in una logica di efficacia ed efficienza dell’intera catena

Scopri il "Pensiero Lean" consultando il Vademecum allegato. Buona lettura.

Ċ
Info Leanclub,
3 nov 2011, 02:58
Comments